Spettacoli

Approfondimenti, curiosita' e pubblicazioni su teatro e legalita'.

PER QUESTO!

Allestimento teatrala del libro “Per questo mi chiamo Giovanni” di Luigi Garlando, dedicato a Giovanni Falcone, pool anti mafia e al tema della lotta a favore della legalità e contro il bullismo. Un padre racconta alla figlia la storia del Giudice Falcone con un parallelismo tra omertà mafiosa e omertà nella vita di tutti giorni. Oltre 150 repliche e 24.000 spettatori. Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica.
Per tutti, a partire dagli 8 anni.

Emanuela Loi

La vita di Emanuela Loi, poliziotta della scorta del Giudice Paolo Borsellino, raccontata da una ragazzina di oggi alla scoperta di cosa voglia dire “coraggio”: dalla Sardegna terra di provenienza di Emanuela, all’accademia di Polizia a Trieste tra le prime donne ammesse, all’incarico a Palermo nell’epoca della lotta alla mafia e delle stragi del 1992. Dedicato al tema del coraggio, della parità di genere e alla cultura della legalità.
Per tutti, ma partire dagli 8 anni.

Le Ribelli_Antigone 3.0

In scena un’attrice racconta diverse figure di donne che hanno combattuto la mafia e altre che invece hanno deciso di sostenere il
sistema mafioso: il binomio donna/mafia raccontato attraverso storie vere e attuali.
Performance con attrice, live painting e musicista. Per tutti, a partire dai 13 anni.

IL MAESTRO!

Ispirato al libro “O’ Maé” di Luigi Garlando, ambientato su un tatami con scenografia che porta lo spettatore in una vera palestra di judo, è un racconto sui valori dello sport, la lotta contro la camorra e le scelte di vita, ambientato nella palestra di judo di Scampia.
Per tutti, a partire dai 10 anni.