Le Ribelli_Antigone 3.0

donne che hanno sfidato o scelto la mafia

La donna della famiglia mafiosa sa? Quanto è consapevole? Sceglie di far parte dell’organizzazione mafiosa? Come fa ad uscirne? Può arrivare ai vertici dell’organizzazione? Cosa vuol dire per una donna lottare contro la mafia? A cosa può arrivare una madre di mafia per salvare i propri figli? Prevale la famiglia mafiosa rispetto all’amore per i figli?

Questi solo alcuni degli interrogativi che risolverà l’attrice durante lo spettacolo, con un curioso excursus per raccontare il mondo femminile all’interno della mafia e le donne che l’hanno combattuta oppure scelta: e che si concluderà con un momento interattivo di chiacchierata con il pubblico.

Eleonora Frida Mino racconta storie di donne coraggiose e ostinate che hanno sfidato e lottato contro la mafia. Di donne che hanno subito il sistema mafioso o donne che hanno abbracciato e sostenuto la mafia: vittime o carnefici. La narrazione è accompagnata dalla musica e dalla pittura dal vivo, che dà forma e colore alla parola.

E’ disponibile lo spettacolo completo con una performance che tocca tutti i personaggi femminili e le tre tematiche (essere madre, figlia, la carriera),
Scarica qui la scheda di LE RIBELLI_PROGETTO ANTIGONE 3.0.

Oppure è disponibile la trilogia dei tre reading teatrali: ogni appuntamento fotografa storie di donne diverse e differenti vite a confronto, su una particolare tematica (essere madre, figlia, la carriera), un cammino fra scelte complesse e la forza ribelle dei sentimenti.
Scarica qui la scheda della TRILOGIA ANTIGONE 3.0.


Le tematiche femminili e le donne:
- le “figlie” di mafia, due scelte di vita completamente diverse: Denise Cosco, testimone di giustizia e figlia del boss della ‘ndrangheta Carlo Cosco e di Lea Garofalo, testimone di giustizia; e Lucia Riina, figlia del boss Salvatore Riina;
- le “carriere” femminili: Emanuela Loi, agente di Polizia e scorta di Paolo Borsellino, e Marisa Merico Di Giovine “principessa della ‘ndrangheta”;
- “essere madre”: Maria Stefanelli, che salvò la figlia dalla sua famiglia ‘ndranghetista e da un destino di violenza già scritto; Suor Carolina Iavazzo, che fu accanto a Padre Pino Puglisi nel quartiere Brancaccio di Palermo e che strappò molti bambini e ragazzi alla strada e alla vita mafiosa; e Giovanna Cannova, che rinnegò la figlia Rita Atria, perché la giovane scelse di diventare testimone di giustizia e di lasciare la “famiglia” mafiosa.

Il reading dedicato alle madri è stato il nuovo reading per la stagione 2017/2018 e l’ultimo che chiude la trilogia. 
Cliccando qui puoi visionare il video con body painting madri contro la mafia e madri di mafia”.
Inoltre “Le madri” è stato selezionato per il Festival Giocateatro 2018  Qui è possibile SCARICARE LA SCHEDA: LE MADRI

Dopo il tutto esaurito dei reading per la stagione 2016/2017 e 2017/2018 nel 2019 debutta lo spettacolo completo “Le Ribelli”. Clicca la pagina tournée per le date.


Progetto di e con
ELeonora Frida Mino

Con la collaborazione di
Roberta Triggiani

Testi di
Eleonora Frida Mino e Roberta Triggiani

Musicisti in scena
Matteo Castellan (fisarmonica), Giulia Subba (violino)

Illustra dal vivo
Giulia Salza

Luci
Simona Gallo

Progetto realizzato con il sostegno della
Fondazione CRT e di Enti locali

Sono previste repliche serali per pubblico generico e matinée per le Scuole Superiori, cui segue conversazione con l’attrice.

Clicca qui per la rassegna Stampa completa e seguici sui social!

Corsi di teatro

Scoprire la propria creatività, sensibilità, voce, corpo e immaginazione attraverso il teatro e la musica!

67247032_455494554999654_653513264457580544_n

 

Il corso fa parte della proposta formativa dell’Accademia di formazione teatrale Mario Brusa, diretta da Mario Brusa: www.accademiamariobrusa.it

Due ore settimanali per avvicinare i più giovani all’arte teatrale: improvvisazione, esercizi e giochi teatrali, respirazione e educazione della voce, espressione corporea, recitazione teatrale. Per i più grandi anche primi elementi di scrittura del copione teatrale e dalla scrittura alla messa in scena.

Dai 6 ai 10 anni Corso bambini: lunedì, ore 17.00-18.30
Dai 10 ai 13 anni Corso ragazzi:  sabato 10-12
Dai 14 anni in sù Corso Adolescenti: sabato ore 12.00-14.00, (per avanzati), 14.15-16.15.


Referente dei corsi Eleonora Frida Mino, in collaborazione con Davide Viano

Il corso è finalizzato sia a un percorso individuale, per esplorare e valorizzare le proprie capacità, accrescere autostima e superare eventuali paure e difficoltà; il corso è altresì teso a coltivare lo stare insieme e a esplorare la ricchezza della condivisione. Costruiamo insieme un percorso di consapevolezza personale e collettiva attraverso le tecniche teatrali, la fantasia, lo sviluppo dell’immaginario. Si parte dalle materie tipiche come l’educazione del respiro e della voce, l’improvvisazione, le tecniche di memorizzazione, la recitazione teatrale. Peculiarità del corso sono l’attenzione allo sviluppo dell’immaginazione, la storia del teatro (fondamentale per la cultura dei ragazzi) e l’importanza data alla musica inserita nel linguaggio teatrale.

Durata: 2 ore settimanali. Sede corsi: Via Po 43, Accademia Maro Brusa (presso la Famjia Turineisa)

È previsto un momento di condivisione aperto alle famiglie dopo i primi tre mesi e un saggio a fine anno, nel mese di giugno. Sono previste attività collaterali, come la visione di spettacoli teatrali durante l’anno proposti dai docenti al gruppo.

Programma didattico per fascia d’età.

Dai 6 ai 9 anni Corso bambini: improvvisazione, esercizi e giochi teatrali, respirazione e educazione della voce, espressione del corpo, recitazione teatrale, l’incontro con la fantasia, lo sviluppo dell’immaginazione e della creatività.

Dai 10 ai 13 anni Corso ragazzi: improvvisazione, esercizi e giochi teatrali, respirazione e educazione della voce, espressione del corpo, recitazione teatrale, primi elementi di dizione, analisi del testo e primi elementi di scrittura del testo teatrale.

Dai 14 anni Corso Adolescenti: improvvisazione teatrale, esercizio e giochi teatrali, respirazione e educazione della voce, espressione del corpo, dizione, recitazione teatrale, storia del teatro, il copione teatrale (dalla scrittura alla messa in scena).

Attraverso il linguaggio teatrale si metteranno in scena a fine anno spettacoli, con particolare riguardo alla musica.
In questi anni abbiamo portato sul palco:
“Orfeo al cioccolato”, con musiche di Gluck e Monteverdi
“Turandot New Generazìion” con musiche di Puccini e contaminazioni dei Muse
“Amadé: il geno e la musica” con musiche di W. A. Mozart e contaminazioni dei Queen, che è andato in scena il 21.6.2019 e verrà replicato il 28.9.2019 alle ore 21.00 presso il Teatro di Caselette.
L’anno scolastico 2020 è stato interrotto causa emergenza Covid e non è stato possibile portare sul palco uno spettacolo di fine anno.
Per l’anno 2020/2021 abbiamo portato in scena “Rocket Girls: donne favolose in terapia” con il gruppo adolescenti e “Orfeo al cioccolato” con il gruppo ragazzi.

Per maggiori informazioni didattiche: scrivere a eleonora@eleonorafridamino.com o telefonare al 347/0007123
Per informazioni amministrative e di iscrizione, rivolgersi alla Segreteria dell’Accademia Mario Brusa, info@accademiamariobrusa.it. Telefono: 338.9231492, Segretaria Adriana.

INSEGNANTE: ELEONORA FRIDA MINO
Attrice e Autrice
In collaborazione con: DAVIDE VIANO
Autore e Attore

 

 

 

WORKSHOP ADPlog

WORKSHOP ADPLOG il teatro incontra lo sport

ADPlog WORKSHOP - Alessandro Del Piero e Eleonora Frida Mino

Organizzato da SBIM e ADPlog,
sotto la regia di Eleonora Frida Mino per la parte artistica.

Nei mesi di novembre e dicembre 2016 e gennaio, febbraio e marzo 2017 alcune scuole saranno ospitate presso ADPlog, lo spazio museale di Alessandro Del Piero di Via P. Gobetti 10 a Torino, per partecipare a workshop sui temi dei valori dello sport.

I bambini e ragazzi, dopo la visita alla mostra ospitata, incontreranno testimonial d’eccezione del mondo dello sport, che affronteranno attraverso la loro esperienza di vita e professionale, uno dei valori del decalogo di Alessandro Del Piero, contenuti nel suo libro “Giochiamo ancora”, edito da Mondadori. Alcuni dei testimonial: Davide Parente, giocatore dell’Auxilium Torino, Stefania Belmondo campionessa di sci, Alberto Dolfin giornalista di La Stampa, Paolo Aghemo giornalista di Sky, G. Gross campione di Sci, Martina Barbierato campionessa paraolimpica nel sollevamento pesi, Renata Scaglia campionessa del lancio del disco, Andrea Scarpa campione di boxe, e altri in fase di individuazione.

I 10 valori di cui Alessandro Del Piero racconta nel libro sono:
talento, passione, amicizia, resistenza, lealtà, bellezza, spirit di squadra, sacrificio, stile, sfida.

Ogni mattina sarà dedicata a uno di questi valori e ciascun testimonial sportivo declinerà il valore scelto con un momento di confronto insieme a bambini e ragazzi di scuole piemontesi.

ADPlog ha scelto Eleonora Frida Mino per ragionare con i giovani nella seconda parte della mattinata e costruire insieme a loro un percorso di restituzione dell’esperienza: ciascun incontro infatti produrrà una “forma artistica” elaborata dai ragazzi, con la regia dell’attrice/autrice torinese, che verrà poi raccolta in un libro presentato all’interno di Sbim 2017.

Per informazioni

SBiM
email ascuolaconsbim@sportbenessereinmovimento.it
ADPLOG
tel. 011 23 07 087
email info@adplog.com
web www.adplog.com

Per il calendario e i testimonial si veda la pagina Tournée

Scarica qui il comunicato Stampa ufficiale